HomeCERTeT Università Bocconi

Osservatori e Network di Ricerca

 

Il CERTeT nel corso degli anni ha lanciato alcuni progetti di ricerca a lungo termine con lo scopo di monitorare alcune delle criticità legate allo sviluppo dei trasporti, della mobilità, ai cambiamenti del settore immobiliare, fra gli altri. Grazie anche al contributo degli enti e delle associazioni coinvolti, i progetti sono divenuti Osservatori che generano con frequenza periodica rapporti di ricerca con dati aggiornati, studi per il miglioramento dei piani in atto e anticipazioni su eventuali nuove strategie.

 

 

 

Laboratorio Infrastrutture

Con il contributo di Autostrade per l'Italia

Diretto dal professor Lanfranco Senn

Nato allo scopo di colmare l'attuale carenza di ricerca scientifica nel settore delle infrastrutture in Italia e di arricchire il dibattito pubblico sul tema, il Laboratorio Infrastrutture si propone di realizzare un piano di ricerche articolato su quattro temi portanti: l'analisi del contributo che le infrastrutture possono dare allo sviluppo del Paese, l'indagine dei processi decisionali e gli strumenti di valutazione che stanno dietro la scelta delle infrastrutture da realizzare, il rapporto tra pubblico e privato e, quindi, sul tema fondamentale del governo delle infrastrutture e, infine, il focus sulla situazione italiana e sull’efficienza del sistema dei lavori pubblici, indagando quanto il deficit infrastrutturale del Paese sia dovuto a scarsa efficienza del sistema di decisione, finanziamento e realizzazione dei lavori.

La regolare e costante discussione dei risultati dell’attività di ricerca con il mondo degli operatori pubblici e privati del settore conferisce all'Osservatorio un carattere interdisciplinare e fortemente orientato alla risoluzione dei problemi che possono insorgere nella realizzazione e gestione delle opere infrastrutturali.

Manifesto Laboratorio Infrastutture - marzo 2015

Articolo Repubblica - A&F - 30 marzo 2015 - pag. 1

Articolo Repubblica - A&F - 30 marzo 2015 - pag. 8

 

Osservatorio permanente sul mercato immobiliare milanese


Con il contributo della Camera di Commercio e dalla Borsa Immobiliare di Milano.
Coordinatore: Angela Airoldi
 
L' Osservatorio ha avuto come motore  e punto di forza la realizzazione di un modello econometrico per l' analisi degli andamenti  del mercato e la previsione dei prezzi e delle locazioni del settore residenziale e degli uffici in Milano e provincia.

Osservatorio regionale sull' artigianato
Promosso dall'IReR.
Coordinatore: Alberto Bramanti
 
L' obiettivo del progetto è quello di monitorare costantemente l' applicazione della Convenzione RegioneUnioncamere in tema di artigianato, valutandone ricaduta e l' impatto sull' intero comparto e suggerendo le necessarie modifiche migliorative ed alcuni indirizzi strategici.
L' Osservatorio offre anche un' analisi di customer satisfaction di un campione di imprese artigiane che hanno partecipato ai differenti progetti attivati nel corso degli anni.

L' Osservatorio sul mercato del trasporto aereo
1997-2013
Con il contributo di Unioncamere Lombardia
Coordinatore: Roberto Zucchetti

L' Osservatorio si pone l'obiettivo di osservare con regolarità questo fenomeno il CERTeT ha elaborato quattro indicatori congiunturali, ormai consolidati, che possono oggi costituire una rappresentazione efficace dell' evoluzione del settore del trasporto aereo in Italia ed in Europa nell' ultimo biennio:
- Indicatore di accessibilità intercontinentale passeggeri;
- Indicatore della pressione competitiva;
- Indicatore di accessibilità continentale;
- Indicatore di accessibilità intercontinentale nel trasporto aeromerci.

 

Osservatorio sulla mobilità urbana sostenibile
in associazione con imprese pubbliche e private del settore

Coordinatore: Lanfranco Senn e Bruno Villois
L'attività dell'Osservatorio è volta all'analisi di tematiche centrali rispetto al dibattito in materia di mobilità urbana sostenibile e di esperienze di applicazione   di strumenti e    sperimentazioni a servizio della mobilità quali schemi di incentivazione e tariffazione, sviluppo di infrastrutture, sistemi e servizi innovativi, effetti delle nuove tecnologie e dell'applicazione delle fonti rinnovabili alla mobilità, ecc. Partecipano interlocutori   legati al mondo della   mobilità urbana e  leader in differenti    settori   (energia, automotive,  trasporti,  materiali per costruzioni,  gestione di infrastrutture, tecnologie per l'ambiente).


Rapporti di ricerca prodotti:

2006-2007 Il ruolo dell'informazione e della conoscenza dei fenomeni correlati alla mobilità urbana.
2007-2008 I temi e gli strumenti della mobilità urbana.
2008-2009 La mobilità sostenibile e le strategie di gestione e rinnovo dei parchi veicolari.

Ad essa si aggiungono   numerosi   spin-off di ricerca sul tema della    mobilità   sostenibile che vedono i  partner    collaborare   tra loro e  dialogare   con   le istituzioni in stretta  sinergia con i ricercatori  del    CERTeT su   tematiche  specifiche, con l'obiettivo di   contribuire al   dibattito e proporre soluzioni di policy e operative volte a risolvere le principali criticità della mobilità urbana.

 

Ultimo aggiornamento 21 November 2016 - 10:52:12