HomeCERTeT Università Bocconi

L’e-mobility - Mercati e policies per un’evoluzione silenziosa

Il nuovo libro di Baccelli, Galdi e Grea sulla mobilità elettrica

 

 

Il ruolo della e-mobility quale una delle componenti in grado di modificare il binomio trasporti- inquinamento è sempre più chiaro, tenendo conto del crescente ruolo delle fonti rinnovabili nella produzione di energia elettrica, ma la diffusione dell’auto elettrica in realtà dipende da un complesso mix di fattori tecnologici, organizzativi e di policies che si intrecciano fra di loro. Il libro ha l’obiettivo di affrontare questo tema con ottica ampia e interdisciplinare, evidenziando come la e-mobility sia uno dei fattori di un più articolato percorso di evoluzione della mobilità nelle società più moderne, dove i temi delle innovazioni con ricadute positive su aspetti economici, sociali e ambientali sono al centro di continue iniziative verso la smart city e forme di sharing sempre più diffuse.
Il volume offre analisi e valutazioni prendendo in considerazione gli aspetti di economia e politica dei trasporti e permette di rimarcare alcuni degli ostacoli emersi nel corso degli anni sulla strada dello sviluppo dell’auto elettrica e le difficoltà nel conciliare le ambizioni delle politiche pubbliche e le concrete scelte dei consumatori, oltre a far emergere alcuni aspetti industriali, che evidenziano il ruolo sempre più strategico delle Cina in questi ambiti.
L’attenzione ai nuovi trend tecnologici e organizzativi in grado di rafforzare il ruolo dei veicoli elettrici e la ricostruzione di un articolato set di scenari per il mercato italiano caratterizzano il lavoro, sviluppato grazie alla collaborazione con Enel Foundation.
Il volume è arricchito da analitici confronti internazionali e da un contributo di Dario Nardella, Sindaco di Firenze, città che ha fatto della smart mobility basata sull’elettricità un elemento distintivo, ed uno di Francesco Starace, Amministratore delegato di ENEL, gruppo industriale protagonista di numerosi progetti di sviluppo dell’e-mobility su scala mondiale.

Gli Autori

Oliviero Baccelli è Direttore del CERTeT (Centro di Economia Regionale, Trasporti e Turismo
dell’Università Bocconi e Coordinatore del Master Universitario in Economia e management
dei Trasporti, della Logistica e delle Infrastrutture dell’Università Bocconi. È co-autore di
“L’Italia in Europa. Le politiche per rimanere in rete” (EGEA 2013) e di numerosi altri libri
e articoli scientifici in materia di economia e politica dei trasporti. Coordina e partecipa a
numerose ricerche sui temi di analisi di mercato e di scenario nel settore della mobilità.


Raffaele Galdi è Pianificatore Territoriale laureato al Politecnico di Milano. Dopo aver collaborato
alla redazione di piani e progetti di urbanistica e mobilità urbana, ha svolto il
Master in Economia e Management dei Trasporti, della Logistica e delle Infrastrutture
dell’Università Bocconi. Attualmente è Research Fellow presso il CERTeT dell’Università
Bocconi, dove svolge attività di ricerca e consulenza su temi di economia e pianificazione
dei trasporti, con particolare attenzione alla mobilità urbana e all’innovazione.


Gabriele Grea è senior research fellow del CERTeT-Bocconi nell’ambito dell’economia dei
trasporti e del territorio ed in particolare sui temi di mobilità sostenibile e innovazione,
trasporto pubblico locale, trasporto ferroviario e intermodalità. È autore di pubblicazioni su
mobilità elettrica e città intelligenti. Docente di economia e gestione della mobilità urbana
e di Smart Cities, mobilità intelligente e sostenibile all’Università Bocconi nell’ambito
nel Master in Economia e Management delle lnfrastrutture e Trasporti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento 24 October 2016 - 15:34:06